Frutticoltura e fitosanitari, raggiunto un accordo
Venerdì, 27 Novembre 2020 13:28
Il mondo dell'agricoltura altoatesina, l'autore del libro "Das Wunder von Mals", Alexander Schiebel e Karl Bär in rappresentanza dell'Umweltinstitut di Monaco, hanno trovato un accordo che pone fine alla vicenda giudiziaria che li ha visti protagonisti negli ultimi mesi. L'intesa è stata depositata oggi, 27 novembre, dai legali delle due parti al Tribunale di Bolzano. In virtù della mancanza di alcune firme, difficili da recuperare a causa delle limitazioni provocate dalla pandemia da Covid-19, l'accordo è stato rinviato ad una prossima seduta fissata dal giudice il 14 gennaio 2021, ma i contenuti sono già noti. In sostanza, l'Umweltinstitut di Monaco avrà accesso ai dati dei registri aziendali sull'utilizzo di prodotti fitosanitari e potrà effettuare una propria valutazione che sarà inviata ad Assessorato all'agricoltura, Consorzio Mela Alto Adige e Bauernbund. Un'analisi simile verrà effettuata anche dai frutticoltori altoatesini, ed entrambi i documenti confluiranno in una tavola rotonda. A moderare il confronto sarà chiamato il professor Alfred Strigl, esperto di agricoltura sostenibile e profondo conoscitore della realtà altoatesina. L'esito della tavola rotonda sarà reso di pubblico dominio, con l'obiettivo di rendere il dibattito il più possibile corretto ed oggettivo. Gli agricoltori altoatesino, dal canto loro, ritireranno la denuncia per diffamazione e per violazione del marchio registrato Südtirol – Alto Adige.
Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.